menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Machete e mazza da baseball per la rissa in piazza (nata su Instagram) per una ragazza

Attimi di paura a Desio, in pieno centro, mercoledì pomeriggio. Identificati numerosi giovani: sei ragazzi denunciati tra cui tre minorenni

Un machete, la mazza da baseball e anche un tirapugni. E ancora bottiglie di vetro scagliate da una parte all'altra della piazza, in pieno giorno, sotto lo sguardo sgomento dei passanti. Scene di "guerriglia" quelle vissute in centro a Desio dove mercoledì pomeriggio è scoppiata una maxi rissa che ha coinvolto una ventina di giovanissimi in via Pozzo Antico, all'altezza di via Grandi, alle spalle della centralissima via Garibaldi. Proprio il tempestivo intervento delle pattuglie dell'Arma - insieme agli agenti della polizia locale - ha evitato che la situazione potesse degenerare con scontri violenti. E per sei dei ragazzi - tre dei quali minorenni - è scattata una denuncia.

L'appuntamento su Instagram per la rissa per una ragazza

Il "guanto" della sfida lanciato sui social per una rissa nata come un duello moderno con una "fanciulla" al centro del contendere. Ma di cavalleresco lo "spettacolo" violento andato in scena mercoledì in centro città non aveva nulla: due le "bande" rivali che si sono sfidate con un gruppo di ragazzi provenienti da Cinisello Balsamo e l'altro originario proprio della cittadina brianzola. In pochi istanti i giovani hanno occupato la piazza e un parcheggio, alcuni dei quali impugnando anche armi bianche - tra cui un machete e una mazza da baseball - di cui hanno fatto sfoggio anche sui social network. 

VIDEO | Violenta lite in piazza a Desio

Uno scontro violento durante il quale sono state lanciate anche bottiglie di vetro e oggetti. La scena è stata ripresa da numerosi cittadini affacciati alle finestre o di passaggio e sono state proprio le immagini dei filmati insieme alle indagini tempestive avviate dai militari a permettere agli inquirenti di risalire ai responsabili. 

Machete e mazza da baseball, sei denunce per rissa (e multe)

Nei video pubblicati sui social network dagli stessi protagonisti e nei filmati girati sul luogo della rissa appaiono anche un machete e una mazza da baseball poi rinvenuti e sequestrati dai carabinieri di Desio. Per sei dei ragazzi identificati è scattata una denuncia per rissa aggravata e porto abusivo di oggetti atti a offendere. Tre di questi giovani risultano minorenni. Intanto sono in corso le indagini per identificare tutti gli altri partecipanti presenti alla rissa. Per i giovani provenienti dal comune milanese e sorpresi dunque sul territorio di Desio in violazione delle norme di contenimento della pandemia previste dai divieti della "zona arancione" è scattata anche una multa di 400 euro ciascuno.

mazza baseball-2

Quella di Desio non è stata l'unica rissa che ha avuto per protagonisti giovanissimi in Brianza negli ultimi giorni: ha suscitato diverse polemiche anche quanto accaduto sabato pomeriggio in centro a Seregno dove alcuni ragazzi - tutti maggiorenni - si sarebbero scontrati violentemente sotto gli occhi di numerosi cittadini presenti per le vie dell'area pedonale. Anche qui le pattuglie dei carabinieri - nove in tutto - hanno circondato in pochi istanti la piazza identificando i presenti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Besana Brianza, in coda per il vaccino c'è Maurizio Vandelli

Attualità

Il supermercato alle porte della Brianza dove 'si fa la spesa gratis'

Coronavirus

Per la Lombardia sarà l'ultima settimana in zona arancione?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

  • Economia

    Validità e regole per il bonus vacanze 2021

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento