menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carabinieri - Foto repertorio

Carabinieri - Foto repertorio

Sesto, maxi rissa tra 40 persone (tra loro un ragazzino positivo al covid): arresti e denunce

Follia mercoledì sera a Sesto San Giovanni: maxi rissa con 40 coinvolti. L'accaduto

Serata folle quella di mercoledì a Sesto San Giovanni, teatro di una maxi rissa che ha coinvolto almeno 40 persone - tra loro molti giovanissimi -, che si sono sfidati a calci, pugni e colpi di catene e chiave inglese. 

Il "ring" è stato il giardino don Luigi Sturzo di via Matteotti, dove verso le 19.30 i ragazzi hanno dato vita alla loro personale battaglia. A bloccarli sono stati i carabinieri, che sono intervenuti con otto equipaggi - e otto auto -, aiutati anche dai colleghi della polizia locale. 

Alla vista dei militari è partito il fuggi fuggi generale, con i protagonisti della rissa che hanno cercato di allontanarsi scappando tra gli altri cittadini in strada. In 15 sono stati trovati e fermati dai militari: due - entrambi egiziani maggiorenni - sono stati arrestati, mentre altri 7 - minorenni e anche loro stranieri - sono stati denunciati a piede libero. Tra di loro c'era anche un giovane residente nel Milanese e positivo al coronavirus che doveva trovarsi in casa in quarantena: per quello risultano indagati anche i suoi genitori, segnalati alla procura di Monza. 

Alcuni tra i partecipanti alla rissa sono stati medicati sul posto, ma nessuno di loro è in condizioni serie. Nel giardino, a testimonianza della follia, sono invece rimasti una catena, un mazzo di chiavi - probabilmente usato come rudimentale tirapugni - e una chiave inglese. 

Foto - Il materiale sequestrato

catena rissa-2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Besana Brianza, in coda per il vaccino c'è Maurizio Vandelli

Attualità

Il supermercato alle porte della Brianza dove 'si fa la spesa gratis'

social

L'appello di Jacopo, 7 anni: "Aiutatemi a ritrovare il mio pupazzo"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento