Prende a schiaffi un ragazzino per la musica e viene circondato da decine di parenti

A Limbiate sfiorata la rissa in piazza

Foto repertorio

Quel ragazzino non voleva saperne di abbassare il volume dello stereo. Così, un uomo di 29 anni, è sceso in strada e gli ha alzato le mani, tirandogli uno schiaffo. Una manciata di minuti dopo il minorenne è tornato con i rinforzi.

E il 29enne si è ritrovato circondato da diverse decine di persone. Decise a fargliela pagare. La rissa è avvenuta sabato in piazza della Repubblica: nel centro storico di Limbiate. Impallidito, il 29enne ha borbottato una scusa. Ma non è bastato a calmare gli animi.

Per salvarlo da un probabile linciaggio, sono dovute intervenire gli agenti della polizia locale in forze e quattro pattuglie dei carabinieri di Desio. Gli agenti e i militari hanno dovuto presidiare piazza della Repubblica per diverse ore, prima di riuscire a calmare la situazione. E il 29enne è stato costretto a uscire di casa sotto scorta. Una donna è stata identificata perché, durante gli attimi di concitazione, ha oltraggiato con animosità le forze dell’ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Zona rossa, ecco l'elenco delle attività e dei negozi aperti e quelli chiusi in Lombardia

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

Torna su
MonzaToday è in caricamento