Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Desio

Desio, parapiglia al ristorante dopo l'addio al celibato

Due parenti litigano: "Pago io", "No! Pago io!", e volano spintoni. Un 38enne di Bollate finisce in ospedale dopo avere battuto la testa per terra. Chiamati anche i carabinieri

Un normale addio al celibato dal bilancio davvero insolito: ambulanze, feriti, ospedale e carabinieri. Una rissa, ma non si pensi a scenate di gelosia o a una lite improvvisa scoppiata magari per ruggini antiche. No.

Semplicemente, la gara a chi paga il conto. E' così che due parenti hanno iniziato a litigare, perché ciascuno dei due voleva saldare il ristorante di Desio dopo un'allegra serata. Qualche spinta di troppo e uno dei due, un 38enne residente a Bollate, cade e subisce un colpo alla testa.

Il 38enne viene così portato in ospedale per i dovuti accertamenti dal 118, allertato insieme ai militari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Desio, parapiglia al ristorante dopo l'addio al celibato

MonzaToday è in caricamento