menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ristorante didattico d'asporto: i ragazzi della Paolo Borsa prendono i monzesi per la gola

Il mercoledì e giovedì vengono sfornati deliziosi manicaretti. La mattina è prevista la colazione d’asporto. Ecco come gli studenti dell’Azienda speciale Paolo Borsa rispondono alla pandemia

Siete ancora in tempo per prenotare il pranzo d'asporto per domani. Il menù comprende gnocchi speck, gorgonzola e zafferano; crepes crudo e carciofi; ossobuco con polenta; cassoeula. Se invece preferite optare per la colazione (rigorosamente d’asporto) dalle 9 alle 11 potrete gustare caffè, cappuccino e brioche.

Gli studenti dell’Azienda speciale di formazione Paolo Borsa di Monza rispondono alla pandemia a suon di bontà. Prelibatezze cucinate direttamente nella cucina dell’Azienda speciale del Comune di Monza prendendo i monzesi, ma non solo, per la gola.

Il ristorante didattico d’asporto per adesso prepara i pranzi il mercoledì e il giovedì: all’inizio della settimana viene pubblicato il menù sul sito della scuola e sui social. È stato attivato anche un numero ad hoc per la prenotazione (331.6800941) al quale si può telefonare dal lunedì al giovedì dalle 9 alle 12.

Il ristorante didattico, riaperto per l’asporto due settimane fa, sta già riscuotendo un grande successo. Circa una trentina le richieste al giorno, con molti clienti che ormai si sono fidelizzati all’appuntamento con i giovani cuochi.

Ogni settimana nel menù un piatto della tradizione: dalla trippa alla milanese di settimana scorsa che ha riscosso un grandissimo successo, alla pasta e fagioli. I più entusiasti sono certamente i ragazzi: circa 180 gli studenti della cucina e del servizio bar che con il ritorno ai fornelli e all’asporto tastano il gradimento (ad oggi sempre promosso) delle prelibatezze preparate per i loro commensali.

“Con il progetto dell’asporto proseguiremo fino a maggio – precisa la dirigente Barbara Vertemati -. Siamo molto contenti della risposta delle persone. L’iniziativa piace e chissà, magari in futuro, potremo ampliare il servizio anche ad altre giornate”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Cinque cose insolite da vedere in Brianza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento