Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Libertà / Viale Libertà

Tunnel di viale Lombardia, i Comitati di quartiere contro i continui ritardi

I lavori saranno completati entro l'anno ma secondo il cronoprogramma Anas avrebbe dovuto terminarli molto prima

A una settimana dalla scadenza ufficiale, secondo il cronoprogramma Anas, del termine dei lavori per il tunnel di Viale Lombardia i cittadini dei quartieri San Fruttuoso, Triante, viale Lombardia, viale Romagna e Monvisio lamentano i ritardi del cantiere e i disagi alla viabilità.

E’ di qualche giorno fa la notizia che, grazie ai fondi sbloccati dal Ministero dei Trasporti, Anas potrà ultimare i lavori al tunnel entro la fine dell’anno ma ai residenti non basta.

I Comitati sottolineano che l’andamento dei lavori ha subito diversi ritardi rispetto alle tempistiche comunicate, nonostante all’impresa che cura i lavori sia stato accordato anche un “premio di accelerazione”.

A pesare sono soprattutto i disagi: l’apertura del tratto nord del sopratunnel, continuamente rimandata, ha ricadute soprattutto sul traffico per l’innesto con la SS 36 in direzione Lecco e i Comitati lamentano una mancanza di informazione sulle modifiche alla viabilità che la riapertura di tratti del cantiere comporterà.

A destare preoccupazione è soprattutto come sarà organizzata la viabilità di superficie nella zona dell’ex cavalcavia di San Fruttuoso, di fronte a cui i Comitati Cittadini di Monza Ovest chiedono delucidazioni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tunnel di viale Lombardia, i Comitati di quartiere contro i continui ritardi

MonzaToday è in caricamento