menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Monza, ritrovato dopo 40 anni antico dipinto del XIV secolo

Le indagini dei Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio di Monza

Nel 1982 erano riusciti a fare sparire un olio su tela del XIV secolo da una casa privata a Ronco Briantino. Da allora – per 37 anni – del dipinto su tavola centinata, raffigurante Madonna con Bambino e i Santi Antonio Abate e Giovanni Evangelista, attribuito a  Lippo d’Andrea, in arte Ambrogio di Baldese (1352-1429), non si era trovata più traccia. I proprietari hanno dovuto aspettare quasi quarant’anni per ritrovare – in modo ormai del tutto insperato – la preziosa opera d’arte. Merito dei carabinieri del Nucleo carabinieri tutela patrimonio culturale e del procuratore della Repubblica del tribunale di Monza, Luisa Zanetti che ha coordinato le indagini insieme al Maggiore Francesco Provenza.

Le indagini avevano avuto una svolta decisiva nel giugno 2018, quando i militari avevano ricevuto una segnalazione dalla Sezione elaborazione dati di Roma, che gestisce la più grande banca dati di opere d’arte rubate al mondo. L’attenzione si era concentrata su un bene che poteva corrispondere a quello trafugato in Brianza. Nel corso dell’attività investigativa è emerso che l’opera d’arte era stata asportata insieme ad altri otto dipinti, due pezzi di ebanisteria, un orologio e altri pezzi argenteria.

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, il dipinto era stato posto all’incanto nel luglio del 2018, con una base d’asta di 18mila sterline britanniche, da un inconsapevole consulente finanziario 74enne italiano residente in Svizzera, attraverso una importantissima casa d’aste internazionale con sede a Londra. Già all’inizio degli anni Novanta era apparsa in un mercatino di una città svizzera e acquistata da un cittadino elvetico, che l’aveva inserita nella sua collezione fino all’anno 2018, quando ha deciso di portarla a Londra per la vendita. Ora il dipinto, di notevole valore artistico ed economico, è tornato in Italia e sarà restituito agli eredi del defunto proprietario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Nel parco di Monza fiorisce l'aglio orsino: tutte le curiosità

  • Cronaca

    "Tesoro ritorna!" Una dichiarazione d'amore appesa sul palo della luce

  • Scuola

    Come sarà la maturità 2021? Tutte le risposte

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento