Investe una ragazza e la lascia ferita in un campo: il "pirata" è brianzolo

Si tratta di un uomo di 44 anni di Cornate d'Adda denunciato per lesioni personali colpose e omissione di soccorso. Dopo lo scontro la giovane è stata trovata da un gruppo di ciclisti in un campo, ferita, la mattina successiva

Il camper dopo il sinistro

È un brianzolo l’uomo che nel pomeriggio di sabato 21 novembre ha investito S.F., la 22enne di Osnago trovata in condizioni disperate a Robbiate, in via Sernovella.

I carabinieri, che hanno iniziato a indagare ieri mattina, quando la giovane è stata trovata in un prato da alcuni ciclisti, sono riusciti a rintracciare il responsabile: si tratta di un 44enne di Cornate d’Adda, che ha urtato violentemente la ragazza con lo specchietto lato passeggero del suo camper.

Grazie anche alle registrazioni delle telecamere di sorveglianza, la caccia al pirata è riuscita ad andare oltre i confini della provincia, e a scovare il veicolo del 44enne: intorno alle 21 di ieri i militari si sono presentati a casa del brianzolo, il quale ha affermato di aver portato il caravan dal carrozziere per un "piccolo danno", a suo dire causato dall'urto con un cartellone pubblicitario.

L'ispezione si è quindi spostata all'officina: il titolare ha raccontato che il 44enne sabato pomeriggio si era presentato chiedendo una riparazione urgente, e dai danni riscontrati sul camper Fiat, i militari hanno accertato la responsabilità del brianzolo. A quel punto per il cornatese è scattata la denuncia per lesioni personali colpose e omissione di soccorso.

Nel frattempo la giovane resta ricoverata in gravi condizioni nel reparto di Neurorianimazione dell'ospedale di Bergamo. L'urto con il camper le ha provocato una profonda ferita alla testa e diverse lesioni al corpo, e la notte all'addiaccio ha peggiorato ulteriormente la situazione: quando è stata trovata, era anche in grave ipotermia.

Stando a una prima ricostruzione, nel pomeriggio di sabato la 22enne, italiana di origine senegalese, stava rientrando dal lavoro camminando lungo la Sp55 in un tratto poco illuminato, mantendendosi sul lato sinistro della carreggiata in modo da riuscire a vedere con chiarezza le auto in arrivo verso di lei. A quel punto sarebbe stata investita dal 44enne e colpita alla testa con lo specchietto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

003-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento