Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Nova Milanese

Chiedono l'elemosina per il figlio malato ma non è vero: denunciati

Molestie e abuso della credulità popolare sono i reati contestati a due romeni che da tempo fermavano gli automobilisti al semaforo tra Nova e Desio chiedendo denaro per curare il loro bambino

Non è la prima volta e, purtroppo, nemmeno l’ultima.

Ma questa volta l’insistenza con cui una coppia di romeni senza fissa dimora chiedeva soldi per curare il figlio, secondo il loro racconto gravemente malato, di leucemia è stata denunciata.

E’ successo al confine tra Nova Milanese e Desio dove i due erano soliti appostarsi a un semaforo per chiedere l’elemosina.

Dopo le numerose segnalazioni dei cittadini sono intervenute le forze dell’ordine che hanno contestato loro il reato di molestie e abuso della credulità popolare.

La malattia del figlio era solo una terribile scusa per muovere a pietà verso il portafoglio la mano di qualche automobilista fermo in coda al semaforo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiedono l'elemosina per il figlio malato ma non è vero: denunciati

MonzaToday è in caricamento