Trovata morta in un boschetto l'82enne scomparsa

Romilda Boscolo, anziana vedova scomparsa di casa prima di Natale, è stata ritrovata senza vita in un boschetto a Cogliate. La morte sembrerebbe naturale: non ci sono evidenti segni di violenza sul corpo

E' stata trovata la sera del 29 dicembre, senza vita, in un boschetto a Cogliate, Romilda Boscolo, l'anziana vedova scomparsa da casa dallo scorso 22 dicembre.

L'ottantaduenne abitava a Ceriano Laghetto (Monza), e secondo i familiari prima della scomparsa godeva di buona salute. Da una settimana, una ventina di persone, tra carabinieri, polizia locale e protezione civile, erano impegnate nella sua ricerca, anche con l'impiego di un cane specializzato.

Nessun segno di violenza. E' quanto é emerso dall'ispezione cadaverica effettuata dal medico legale intervenuto sul posto. L'ipotesi ritenuta più probabile è quindi che la donna, 82enne, possa aver avuto un malore. Di fianco al corpo è stata trovata intatta la borsa, con documenti, soldi e carte di credito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il corpo è stato portato a Milano per l'autopsia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si butta a terra all'Esselunga: "Ho fame" e gli regalano spesa. Poi sputa alla guardia

  • Mascherina obbligatoria per uscire: 250mila distribuite gratis a Monza e Brianza

  • Al San Gerardo 20 ventilatori polmonari grazie alla donazione della famiglia Fumagalli

  • Coronavirus, in Brianza 111 nuovi casi: al via la distribuzione (gratis) di mascherine

  • Coronavirus, nuova crescita di casi in Brianza: 141 nuovi contagi. A Monza oltre 500 positivi

  • La lettera dell'infermiera del San Gerardo: "Ho stretto le mani di chi moriva solo"

Torna su
MonzaToday è in caricamento