Seveso, operazione "agosto sicuro": cittadini si auto-organizzano

Prima un gruppo su Facebook e poi il controllo "fisico" delle case di chi è in vacanza. Il comune: "Collaborate con le forze dell'ordine"

Seveso

Ronde a Seveso, per il mese di agosto. Il progetto è partito dal basso, dai residenti del quartiere Altopiano, che hanno creato un gruppo su Facebook ("Furti Altopiano") e poi - appunto - si sono organizzati per il pattugliamento del territorio.

Nulla di particolare, almeno in apparenza: un controllo "del vicinato", per verificare reciprocamente che, durante le ferie, non succeda niente in casa degli abitanti. Secondo i promotori dell'iniziativa, i furti in abitazioni sono aumentati nell'ultimo anno e le forze dell'ordine non hanno risposto in maniera sufficiente.

Nel gruppo i cittadini segnalano tutto ciò che appare sospetto. Un'auto mai vista prima, ad esempio. L'amministrazione comunale ha chiesto che questa auto-organizzazione non si trasformi in ronde poliziesche, ma ha invitato i cittadini a collaborare con i carabinieri e la polizia locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento