Cronaca

Evade e ruba un'auto poi si schianta e provoca fuga di gas: sotto casa trova i carabinieri

In manette è finito un trentenne italiano. Dopo l'incidente domenica pomeriggio aveva fatto perdere le sue tracce ed era fuggito a piedi: raggiunto dai carabinieri, è stato arrestato

E' evaso (di nuovo) da casa - dove era agli arresti domiciliari - e una volta in strada ha rubato un'auto. Quando si è messo al volante di una Lancia Ypsilon fatta partire senza chiavi a pochi passi da casa sua, a Cogliate, non ha fatto molta strada. In via San Dalmazio, intorno alle 11 di domenica mattina, ha perso il controllo del veicolo ed è finito prima contro un'auto in sosta e poi contro il muro di un'abitazione dove ha tranciato anche un tubo della conduttura del gas, provocando una perdita.

Così è sceso dall'auto e ha pensato di fare una sola cosa: fuggire. Mentre sul posto intervenivano i vigili del fuoco per mettere in sicurezza l'area e i tecnici dell'azienda di distribuzione di metano incaricati di riparare il guasto, i carabinieri della compagnia di Desio si sono messi sulle tracce del fuggitivo che è stato raggiunto e arrestato fuori da casa sua qualche ora più tardi. Per il trentenne - con un precedente per droga - è scattato così l'arresto per evasione e una denuncia per il furto dell'auto. 

FOTO - Il guasto e i tecnici al lavoro 

lavori gas tubatura rotta-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade e ruba un'auto poi si schianta e provoca fuga di gas: sotto casa trova i carabinieri

MonzaToday è in caricamento