Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Ceriano Laghetto

Convocato dai carabinieri: ruba una bici per andare in caserma

Nei guai è finito un ventiquattrenne pregiudicato che era stato convocato in caserma per ritirare il "foglio di via obbligatorio". Ai suoi reati ora ha aggiunto una denuncia per furto

Probabilmente non aveva voglia di andarci a piedi. Nè tanto meno di aspettare l’autobus. Così, ha deciso di sfruttare l’occasione per allungare la sua lista di conti in sospeso con la giustizia. 

U.S.R.M., un ventiquattrenne italiano, è stato denunciato martedì dai carabinieri di Solaro per aver rubato una bici, poi abbandonata proprio davanti al comando dei militari. 

Il ragazzo, tossicodipendente, con precedenti per reati contro la persona e il patrimonio, era stato convocato dai carabinieri per notificargli il foglio di via obbligatorio dal comune di Ceriano Laghetto perché sorpreso più volte a spacciare nel parco delle Groane. 

Il giovane, sprezzante del pericolo, si è presentato in caserma a bordo della bici rubata, che ha poi lasciato parcheggiata all’esterno della struttura. Nel primo pomeriggio dello stesso giorno, dai carabinieri si è recato un cittadino di Solaro per denunciare il furto della sua bici. 

E’ stato a quel punto che l’uomo ha riconosciuto la sua bicicletta e che i carabinieri hanno capito che c’era un altro reato da aggiungere alla già lunga lista di guai giudiziari del ventiquattrenne. 

Al giovane, oltre al divieto di avvicinarsi a Ceriano Laghetto, è stata notificata anche una denuncia per furto. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Convocato dai carabinieri: ruba una bici per andare in caserma

MonzaToday è in caricamento