Provano a sedare una lite ma vengono rapinati e feriti, carabinieri arrestano ladro in stazione

In manette è finito un 26enne marocchino che al momento dell'arresto ha anche aggredito e spintonato un militare contro l'auto di servizio, ferendolo

Carabinieri in stazione - Repertorio

Hanno visto alcune persone litigare animatamente e hanno deciso di intervenire. I due malcapitati, due cittadini monzesi di 41 e 66 anni, mentre erano impegnati a sedare gli animi e dividere i protagonisti sono rimasti vittime di un furto. Qualcuno - approfittando della situazione o forse fingendo una lite proprio come pretesto - ha rubato loro il portafogli e poi si è allontanato.

E' successo nella nottata di domenica 12 gennaio a Monza, in stazione. I due malcapitati sono stati soccorsi da un'ambulanza e trasferiti in codice verde all'ospedale San Gerardo di Monza per lievi contusioni. In via Arosio sono intervenuti i carabinieri che hanno fermato un giovane cittadino marocchino di 26 anni che è stato trovato in possesso della carta di identità intestata a una delle due vittime e per questo arrestato. 

Durante le fasi dell'arresto il giovane ladro ha anche aggredito e spintonato uno dei carabinieri intervenuti, spintonandolo contro l'auto di servizio e ferendolo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Natale low cost: 11 idee regalo a meno di 20 euro per gli amici e la famiglia

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento