Dai rubinetti non esce acqua, disservizi e carenze a causa di un problema all'acquedotto

E' successo martedì mattina. A spiegare le ragioni di quanto accaduto è stata Brianzacque che ha tempestivamente risolto il problema

Foto archivio

Rubinetti a secco martedì mattina in Brianza. Diversi utenti nella mattinata di martedì 10 settembre hanno riscontrato carenze o disservizi nell'erogazione dell'acqua dagli impianti domestici.

La problematica si è verificata tra le 7 e le 8.30 circa e ha coinvolto alcuni comuni brianzoli tra cui Arcore, Albiate, Biassono, Lissone, Meda e Carate Brianza. A comunicare la motivazione di quanto accaduto è stata Brianzacque, azienda che gestisce il servizio sul territorio.

"BrianzAcque comunica che i disservizi nell’erogazione dell’acqua potabile sono da attribuire a un’anomalia sui sistemi di gestione di automazione dell’acquedotto.  Il problema risulta risolto. BrianzAcque si scusa per i disagi" si legge in una nota. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Pitbull azzanna padrone ai genitali, 40enne uccide il suo cane per salvarsi

  • Coronavirus, il primo giorno di "coprifuoco" per Monza: ecco tutti i divieti nella 'zona gialla'

  • Lissone, trovato il corpo senza vita di un uomo in un campo in via Toti

  • Bar non chiude alle 18 e non rispetta ordinanza sul Coronavirus: scatta la denuncia

Torna su
MonzaToday è in caricamento