La banda della ruspa torna in azione, spaccata a Vimodrone nella notte al benzinaio

Il colpo questa volta non è andato a buon fine e la banda è scappata a mani vuote

L'escavatore usato per il colpo a Vimodrone

La "banda della ruspa" ha colpito ancora. Ma questa volta però i ladri hanno abbandonato, tra le macerie del distributore, l'escavatore usato come "arma" e sono scappati via a mani vuote. 

I malviventi - tre soggetti secondo quanto al momento ricostruito - sono entrati in azione alle 4.35 della notte tra lunedì e martedì presso il distributore Tamoil di Vimodrone lungo la strada Padana. Dopo aver rubato una ruspa da una cava situata nelle vicinanze la banda si è diretta sul piazzale del benzinaio e ha messo in atto il piano, colpendo con il braccio dell'escavatore le colonnine del self service. Qualcosa però è andato storto e la banda è stata costretta alla ritirata, fuggendo a mani vuote, senza essere riuscita a rubare nulla. 

Solo qualche tempo fa un colpo simile era stato messo a segno lungo la Milano-Meda ai danni di un altro distributore a Paderno Dugnano, prima ancora i malviventi - non è ancora chiaro se si tratti della stessa banda - erano entrati in azione a Busnago, presso il benzinaio Q8 all'interno del centro commerciale Il Globo. Sul tentato furto di Vimodrone indagano ora i carabinieri della compagnia di Sesto San Giovanni. 

ruspa benzinaio-3

(Foto Franco Bagini/Facebook)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento