Campus Orienta in Autodromo, il 2 e 3 marzo a Monza il Salone dello Studente

Ci saranno quarantacinque percorsi post-diploma tra cui gli studenti potranno scegliere per imboccare la strada giusta che li porterà a costruire il proprio futuro, a misura di sogni e aspirazioni.

Anche quest’anno il Comune di Monza, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale e la Provincia MB, propone la decima edizione del Salone dello studente, che si terrà nell’Autodromo nazionale il 2 e 3 marzo, dalle 9 alle 14, organizzato da Campus Editori.

L’incontro sarà un’occasione per gli studenti delle scuole superiori e dei centri di formazione professionale del territorio per valutare le proposte formative post diploma tra percorsi universitari e itinerari di formazione superiore regionali, professionali e delle accademie. Durante la due giorni i ragazzi avranno anche la possibilità di partecipare a convegni con docenti e ricercatori e avere una panoramica completa sulle opportunità di studio, professionali e di volontariato all’estero.

Durante il Salone dello Studente i ragazzi potranno prendere parte a colloqui orientativi e test simulati di accesso ai percorsi universitari a numero chiuso e consulenze per la stesura dei curricula.

“Confermiamo l’impegno del Comune nella realizzazione di un importante appuntamento per gli studenti – commenta l’assessore all’Istruzione Rosario Montalbano. Stiamo rinforzando una rete di scuole, enti e associazioni che permette di collaborare ottimizzando le risorse, ma anche di rispondere all’esigenza di strumenti differenziati per promuovere il successo formativo, valorizzare le eccellenze, avvicinare scuole e mondo del lavoro”.

“La Provincia continua ad investire e a puntare sulla scuola e sulla formazione - spiega il Presidente Gigi Ponti – certi come siamo che la ripresa e lo sviluppo del territorio parte anche da queste leve. Per questo dobbiamo monitorare con molta attenzione sia i dati che arrivano dalle iscrizioni alle scuole superiori, che sembrano ri -orientare le famiglie e gli studenti verso percorsi di studio liceale, sia le richieste del mercato che cerca figure sempre più specializzate. Un obiettivo che dobbiamo raggiungere è contenere la crescita della cosidetta generazione Neet, composta da ragazzi che non studiano e che non hanno nemmeno un impiego, alla ricerca di un ruolo nella società che sembra non arrivare mai. La scuola deve tornare ad essere un trampolino per poter andare incontro al proprio futuro offrendo tutti gli strumenti utili per orientare al meglio le scelte.”

L'ingresso alla manifestazione è gratuito. Sono previsti bus navetta per l’Autodromo da Via Turati (Urban Center) e Piazza Citterio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento