Salvini anticipa gli arresti anti-spaccio, la Procura: "A rischio il buon esito"

Giovedì mattina, quando il ministro dell'Interno ha fatto il suo annuncio anticipando i dettagli dell'operazione, il blitz era ancora in corso

Foto repertorio

"Beccati undici pregiudicati stranieri, quasi tutti irregolari, per tentato omicidio, spaccio, detenzione e porto abusivo di armi. Scatenavano la guerra per il controllo della droga a Varedo, nel Milanese: nessuna pietà per i venditori di morte. Grazie ai Carabinieri! Pene esemplari ed espulsioni!". Così giovedì mattina il ministro dell'Interno Matteo Salvini ha commentato un'operazione condotta dai carabinieri del comando provinciale di Monza coordinata dalla Procura. Il blitz però era ancora in corso e la procura non ha visto di buon occhio l'anticipazione della notizia che avrebbe potuto mettere a rischio la buona riuscita dell'operazione stessa.

"Con riferimento alle ripetute richieste di notizie che qui stanno pervenendo dagli organi di informazione, in ordine ad una operazione di polizia nella zona di Varedo a seguito della commissione dei reati di tentato omicidio, spaccio di sostanze stupefacenti, porto e detenzione di armi" il Procuratore Luisa Zanetti ha precisato che "l'operazione coordinata dalla Procura di Monza è tuttora in corso; l'anticipata pubblicazione della notizia espone a rischio il buon esito della stessa" si legge nella nota divulgata nel pomeriggio del 6 giugno dalla Procura.

Il blitz a Varedo

Erano in guerra tra loro per il controllo dello spaccio dentro la Snia, dove il traffico di droga e il giro di clienti ha dimensioni paragonabili a quelle raggiunte al Parco delle Groane (al punto che c’è chi dice che pusher e clienti fossero migrati, almeno in parte, da Ceriano Laghetto a Varedo). Giovedì mattina con un blitz i carabinieri di Desio hanno arrestato 11 spacciatori, spaccio, porto abusivo di armi e tentato omicidio: tra loro ci sarebbe anche il pusher che alcune settimane fa aveva ferito un altro spacciatore a pochi passi dalla stazione ferroviaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

Torna su
MonzaToday è in caricamento