Cronaca

Al San Gerardo il progetto SOS: sale operatorie attive anche il sabato

L'obiettivo è recuperare le attività rinviate a causa del covid

Al San Gerardo riaprono i posti letto covid con accessi da fuori provincia, ma l’obiettivo è recuperare - entro la fine dell’anno - tutte le attività come prima dell’inizio dell’emergenza sanitaria. Nasce così il progetto SOS (Sala operatoria open sabato) con interventi programmati anche durante la giornata del sabato. Recuperando così quelle operazioni non urgenti che, nel periodo della pandemia, sono state annullate.

Questo l’obiettivo del nosocomio monzese che dall'inizio dell'emergenza sanitaria è in trincea. Il momento più difficile sicuramente la seconda ondata: a novembre 2020 quando il numero dei malati che necessitavano cure ospedaliere, aumentava di giorno in giorno, così come quello di medici e di infermieri che venivano contagiati.

Poi, grazie all’avvio della campagna vaccinale, la situazione è via via migliorata e oggi l’ospedale San Gerardo apre sì le porte ai pazienti contagiati che necessitano il ricovero, ma sta anche ritornando alle attività tradizionali.

“Dall'inizio di settembre è partito il piano di recupero per arrivare entro la fine dell'anno al 100% dell'attività pre-covid - riferiscono dal nosocomio di via Pergolesi -. Oltre al progetto Sale operatorie aperte il sabato, l’attività chirurgica nelle ultime settimana ha visto un ulteriore incremento con  sedute supplementari infrasettimanali. Va ricordato che durante la pandemia l’attività ambulatoriale di classe U e B (quella più urgente) non è mai stata interrotta; quelle di classe D e P (differibile e programmabile) è stata ridotta per alcune attività. L’attività del Pronto soccorso è ritornata ai periodi pre-covid: dal 6 al 12 settembre sono stati 1.741 gli accessi al Ps del San Gerardo, con le più svariete richieste di assistenza sanitaria”.

L’ospedale ha riaperto le porte anche ai parenti: ripristinate le visite ai degenti purché muniti di green pass e del modulo di autocertificazione già compilato ( disponibile sul sito https://www.asst-monza.it/contenuto-web/-/asset_publisher/Mzb2x5Ilv1Rr/content/green-pass). Naturalmente per evitare assembramenti in sala d’attesa e nelle stanze in questa fase è ancora necessario concordare l’orario di visita con il reparto.

Oggi, martedì 28 settembre, sono 27 i pazienti covid ricoveratu al San Gerardo, di cui 5 in terapia intensiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al San Gerardo il progetto SOS: sale operatorie attive anche il sabato

MonzaToday è in caricamento