Lancia sassi dal ponte contro un tir e si nasconde in chiesa: arrestato

In manette è finito un cittadino francese senza fissa dimora. La polizia lo ha arrestato in una chiesa di Capriano, in Brianza. Sarebbe stato lui, all’alba di mercoledì, a colpire con un sasso di due chili un tir sulla Valassina. I dettagli

In manette un francese - Foto repertorio

Con quel sasso di due chili lanciato sulla Valassina avrebbe potuto uccidere. Soltanto il sangue freddo dell’autista del tir, che aveva continuato a guidare nonostante lo spavento e le ferite, ha evitato il peggio. 

Un uomo, un cittadino francese senza fissa dimora, è stato arrestato dalla polizia stradale per tentato omicidio e resistenza per aver lanciato una pietra contro il parabrezza di un mezzo pesante in viaggio sulla Valassina

L’indagato è stato fermato dagli agenti in una chiesa di Capriano, nel comune di Briosco, dove si era rifugiato dopo il folle gesto. 

Leggi qui tutti i dettagli.

Nell’episodio, che è avvenuto all’alba di mercoledì sulla strada statale 36, era rimasto leviemente ferito l’autista del tir. Ma era stato lui stesso, nonostante lo choc, a raccontare ai poliziotti di aver visto un uomo di colore fuggire. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento