Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Lanciano sassi contro un treno in corsa "per gioco": tre ragazzini denunciati

Denunciati dai carabinieri della compagnia di Desio tre minorenni tra i 13 e i 16 anni. L'episodio a Paderno Dugnano giovedì

Era solo un "gioco". Si sono giustificati così tre ragazzini minorenni davanti ai carabinieri della tenenza di Paderno Dugnano che giovedì sera li hanno sorpresi a lanciare sassi contro un treno in corsa.

I tre, tutti tra i 13 e i 16 anni, sono stati visti dal capotreno intorno alle 18 mentre erano intenti a lanciare da una passerella pedonale alcune pietre contro un convoglio in corsa che è stato così danneggiato.

Fortunatamente nessuno si è fatto male e l'accaduto non ha avuto conseguenze più gravi. Il gesto sconsiderato infatti è stato anche estremamente pericoloso perchè il treno viaggiava a 100 k/h e se i sassi avessero i passeggeri a bordo qualcuno avrebbe potuto farsi male. A dare l'allarme alle forze dell'ordine è stato lo stesso capotreno che era presente sul convoglio intento a percorrere la tratta Seveso-Milano in direzione del capoluogo lombardo. Immediatamente i tre ragazzini sono stati raggiunti dai carabinieri e denunciati.

I piccoli vandali sono stati affidati ai rispettivi genitori. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanciano sassi contro un treno in corsa "per gioco": tre ragazzini denunciati

MonzaToday è in caricamento