Dopo l'arresto per rapina scappa dalla comunità: arrestato 17enne autore di un borseggio in Brianza

Insieme a un complice aveva rubato uno smartphone al centro commerciale Torri Bianche ed era stato arrestato

Prima la tentata rapina, l'arresto e l'affidamento a una comunità protetta. Poi, poche ore dopo, era scappato senza lasciare nessuna traccia. Scomparso nel nulla, ma nella giornata di martedì 6 giugno è stato rintracciato e arrestato in via Padova a Milano dai carabinieri della compagnia di Sesto San Giovanni.

Protagonista del fatto: un ragazzino di 17 anni di origini cilene. Lo scorso aprile il giovane era stato arrestato dai carabinieri dopo un tentato furto in Brianza: aveva provato a rubare il portafogli a un ragazzo e — una volta scoperto — lo aveva picchiato. Erano intervenuti i carabinieri che lo avevano arrestato e accompagnato nella comunità dove era scappato poco dopo.

Dopo la fuga i militari del nucleo radiomobile di Sesto San Giovanni si sono messi sulle sue tracce, scoprendo che viveva in un appartamento di via Padova a Milano insieme ad altri connazionali. Nella giornata di martedì è scattato il blitz al termine del quale il 17enne — su disposizione del tribunale dei minorenni — è stato accompagnato nel carcere minorile Cesare Beccaria di Milano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento