rotate-mobile
Cronaca Seregno

Torna libero l'ex sindaco di Seregno Edoardo Mazza, arresti domiciliari revocati

L'ex primo cittadino brianzolo era stato arrestato nell'ambito dell'inchiesta di Seregno per corruzione

E' tornato in libertà l'ex sindaco di Seregno Edoardo Mazza. Nel pomeriggio di lunedì il Gip del Tribunale di Monza, Pierangela Renda, ha disposto la revoca della misura degli arresti domiciliari, accogliendo la richiesta del legale dell'ex primo cittadino di Seregno, Antonino De Benedetti. 

Edoardo Mazza, nell'ambito della maxi inchiesta coordinata dalla Procura di Monza e dalla Dda di Milano che aveva portato alla luce presunte infiltrazioni e legami tra 'ndrangheta e politica, è accusato di corruzione. L'ex primo cittadino, secondo l'accusa, avrebbe favorito gli affari di un costruttore e imprenditore, Antonino Lugarà, vicino agli ambienti della 'Ndrangheta, riuscendo a far ottenere all'uomo d'affari il cambio di destinazione di un'area per la realizzazione di un supermercato.

Revocati gli arresti domiciliari anche per l'ex consigliere Stefano Gatti, anche lui accusato di corruzione. La settimana scorsa poi era stato scarcerato su disposizione del Tribunale del Riesame di Milano Antonino Lugarà.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna libero l'ex sindaco di Seregno Edoardo Mazza, arresti domiciliari revocati

MonzaToday è in caricamento