Cronaca

Schiaccia il piede a un ragazzo al volante del suo Suv e si allontana: denunciato

La polizia locale ha rintracciato grazie alle immagini di videosorveglianza riprese dalle telecamere della zona il responsabile dell'accaduto, un professionista con attività in città che ora è stato denunciato per omissione di soccorso

Immagine di repertorio

Al volante del suo Suv ha schiacciato il piede a un ragazzino che camminava lungo il tratto e poi ha proseguito dritto. L’episodio è avvenuto nel pomeriggio di martedì a Seregno e ora la polizia locale ha identificato il conducente al volante del veicolo che è stato denunciato per omissione di soccorso. I fatti erano stati prima denunciati pubblicamente sui social dalla madre del ragazzo coinvolto che aveva riferito che l’episodio era avvenuto in via Umberto I, in zona pedonale e che il giovane aveva cercato di fermare l’autista urlando e battendo i pugni contro il finestrino.

Poi era scattata subito l’indagine che ha visto protagonisti gli agenti del comando di polizia locale guidato dal comandante Maurizio Zorzetto. Le indagini hanno visto impegnato per due giorni un gruppo di tre agenti, coordinati dal commissario Felice Buzzi. Grazie alla visione delle immagini delle varie telecamere degli esercizi commerciali della via, gli agenti sono riusciti ad individuare lo scatto fotografico necessario per rilevare il numero di targa del veicolo coinvolto e, da questo, sono risaliti all’autista, un giovane con attività professionale in città residente in Brianza.

Il presunto investitore si è detto dispiaciuto per quanto accaduto e ha riferito di non essersi accorto dell’investimento: la versione fornita risulta però discordante da quella rilasciata pubblicamente dalla madre del bambino, che sui social ha parlato di urla e colpi sul finestrino. Per l’autista del Suv è scattata una denuncia d'ufficio per omissione di soccorso, mentre per procedere relativamente alle lesioni occorrerà una querela dei genitori del ragazzo coinvolto nell’incidente.

"Voglio esprimere un personale apprezzamento per la squadra che ha lavorato con personale intraprendenza ed eccezionale senso del dovere sondando tutte le strade per individuare il responsabile. Un grande risultato che si inserisce in un percorso più ampio che da tempo il comando di polizia locale di Seregno ha intrapreso nel trasformare il proprio operato ed essere sempre più presente a tutela della sicurezza dei cittadini. Risultato che arriva a pochi giorni di distanza dall'individuazione di un rapinatore a bordo di un treno e di un ricettatore" ha spiegato il comandante Maurizio Zorzetto a cui si è aggiunta anche la piena soddisfazione per l'operato espressa anche dall’assessore William Viganò a nome dell’Amministrazione Comunale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schiaccia il piede a un ragazzo al volante del suo Suv e si allontana: denunciato

MonzaToday è in caricamento