Due scioperi in tre giorni, stop a metro, bus e treni Trenord: il mese infernale dei pendolari

Si parte con lo stop ai mezzi di Atm e Net, poi tocca ai dipendenti di Trenord. Il calendario

Primo uno sciopero dei mezzi Atm con autobus e metropolitane milanesi a rischio. Poi, tre giorni dopo, un'agitazione sindacale rischia di "paralizzare" anche la circolazione dei treni. A luglio, per i viaggiatori brianzoli e milanesi si prospettano due "giornate nere".

Sciopero dei mezzi

Ad aprire la serie, giovedì 11 luglio, saranno i dipendenti di Atm e Net, che potranno incrociare le braccia per tutta la giornata. Il sindacato Cub trasporti ha infatti proclamato uno sciopero di ventiquattro ore, che rischia di mettere in ginocchio i mezzi cittadini. Come già successo lo scorso 7 giugno - quando, per un'altra agitazione, si erano fermate M2, M3 e M5 - a rischio saranno i treni delle quattro linee metropolitane, gli autobus e i tram. 

Il potenziale blocco durerà per tutto l'11 luglio, anche se - come sempre - saranno rispettate le fasce di garanzia, finestre orarie in cui i mezzi circoleranno regolarmente. Nel resto della giornata, però, si rischia il caos, con i dipendenti dell'azienda di trasporto pubblico meneghina che potranno incrociare le braccia. 

Sciopero Trenord tre giorni dopo 

Tre giorni dopo, invece, a fermarsi saranno i dipendenti di Trenord, che già avevano scioperato lo scorso 7 giugno. Per domenica 14 luglio il sindacato Orsa Ferrovie ha proclamato un'agitazione che coinvolge tutti i lavoratori dell'azienda e che inizierà alle 3 della notte del 14 luglio e terminerà alle 2 della notte del giorno successivo.

Sciopero Trenord, i motivi

In una nota, la sigla sindacale ha sottolineato che i motivi che hanno portato allo sciopero sono gli stessi che avevano già spinto i dipendenti a incrociare le braccia proprio il 7 giugno

"Abbiamo evidenziato che il contratto aziendale di Trenord è scaduto da 4 anni e che lo stesso contiene errori da correggere, così come dichiarato da tutte le parti aziendale e sociali", avevano chiarito in quell'occasione da Orsa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Quindi in considerazione di quanto convenuto in sede Prefettizia, per noi il tempo è ormai scaduto e non siamo più disposti ad accettare un calendario che non ha mai prodotto nulla. Abbiamo rilevato inoltre l’inadeguatezza della società e la mancanza di controllo da parte del management nei confronti dei diretti sottoposti, ricordando - avevano concluso - che l’azienda non rispetta quanto si conviene nel confronto sindacale". 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Monza usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale con un camion sulla provinciale a Usmate: morto ragazzo di 27 anni

  • Alla scoperta dei paradisi lombardi, per sentirsi come ai Caraibi (o quasi)

  • Usmate Velate, tragico schianto tra camion e auto: morto ragazzo di 27 anni

  • Incidente sull'Autostrada A4: schianto tra tre camion tra Certosa e Cormano, coda di 3 km

  • Alla scoperta delle grotte lombarde, per una giornata tra la bellezza e la magia

  • Coronavirus, mascherine al chiuso fino al 10 settembre: nuova ordinanza in Lombardia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento