Alcatel Lucent, due giorni di sciopero contro i tagli

La manifestazione dei lavoratori contro i tagli previsti dall'azienda dalla sede di Vimercate approderà all'Omnicomprensivo: un presidio di 8 ore è previsto per venerdì 28 marzo e per lunedì 31

Una manifestazione dei lavoratori di Alcatel

I lavoratori di Alcatel Lucent sono di nuovo sul piede di guerra: a Vimercate contro la decisione della multinazionale francese delle telecomunicazioni di tagliare parte del personale annunciano una mobilitazione con 8 ore di sciopero per le giornate di venerdì 28 marzo e di lunedì 31.

Nella sede aziendale saranno allestiti presidi alle portinerie mentre a Vimercate si svolgerà la manifestazione che approderà al complesso scolastico dell’Omnicomprensivo perché la vicenda di Alcatel inviti a riflettere sul futuro che stiamo costruendo per i nostri figli.

Nel comunicato sindacale diffuso i dipendenti denunciano il piano di tagli previsto dai vertici aziendali che dei 600 licenziamenti in programma riserva 450 esuberi solo a Vimercate: “L’azienda ha deciso di chiudere il centro di R&D sulle trasmissioni ottiche” si legge “sino ad oggi considerato core business e di ridurre drasticamente il personale che si occupa delle vendite, del supporto e delle funzioni centrali”.

La protesta avrà luogo proprio lunedì 31 mentre a Roma, al Ministero per lo Sviluppo Economico, si terrà un incontro cruciale con i vertici della multinazionale per definire il futuro degli investimenti di Alcatel Lucent in Italia.

L’appello dei lavoratori alle istituzioni e alla Regione non è solo una richiesta di solidarietà ma rappresenta il punto di partenza per ripensare il futuro: “Riteniamo che la questione delle aziende che se ne vanno e disinvestono nel nostro territorio ed in regione Lombardia non è solo un problema di chi perde il posto di lavoro” si legge sempre nel comunicato “ma è un problema di prospettive e di sviluppo, di occupazione per i tanti giovani che oggi studiano nelle scuole superiori e nelle nostre università e di tenuta complessiva del tessuto sociale. Questa è la ragione per la quale abbiamo deciso di manifestare dalla sede di Alcatel Lucent di Vimercate al centro scolastico omnicomprensivo di Vimercate”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

Torna su
MonzaToday è in caricamento