Cronaca Villa Reale / Via Giuseppe Parini

Fiom Brianza, sciopero di due ore contro la manovra di Monti

In concomitanza con la presentazione della manovra straordinaria del governo, la Fiom Brianza decreta uno sciopero di 2 ore tra oggi e domani. Cerri: "Manca equità"

La Fiom di Monza e Brianza ha indetto uno sciopero di due ore, tra oggi e domani, contro la manovra economica straordinaria presentata proprio oggi dal nuovo governo nazionale presieduto da Mario Monti.

Le modalità e i tempi dello sciopero saranno diversificati nei vari stabilimenti, è comunque previsto un presidio per questo pomeriggio (alle 16) davanti alla prefettura di Monza, in via Prini.

"La manovra - scrive la Fiom in una nota - è un colpo durissimo ai lavoratori e ai pensionati. Colpisce le stesse persone che hanno già pagato un altissimo prezzo per la crisi. Si mettono in discussione le pensioni d'anzianità, si blocca la rivalutazione delle pensioni all'indice d'inflazione, aumenta ancora l'Iva e si reintroduce l'Ici anche per la prima casa".

Claudio Cerri, segretario generale Fiom Brianza, spiega a MonzaToday: "Con la stessa forza con cui ci opponevamo al precedente governo, vogliamo opporci a questo. E quindi abbiamo indetto lo sciopero. Secondo la nostra valutazione, nella manovra di Monti manca del tutto il principio di equità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiom Brianza, sciopero di due ore contro la manovra di Monti

MonzaToday è in caricamento