Sciopero lavoratori Gelsia: venerdì a rischio la raccolta dei rifiuti

Venerdì 20 novembre scioperano i lavoratori di Gelsia ambiente. Potranno verificarsi, informa l’azienda, disservizi nelle attività svolte, comprensive del servizio raccolta rifiuti. L’azienda serve tredici comuni. I dettagli

A rischio la raccolta rifiuti - Foto repertorio

Un giorno senza raccolta rifiuti, o quasi. Un giorno di rabbia e protesta. 

L’organizzazione sindacale Usb lavoro privato ha proclamato uno sciopero generale per l’intera giornata di venerdì 20 Novembre 2015 del settore ambiente che interesserà anche i dipendenti di “Gelsia Ambiente”. 

“Durante le ore di sciopero - informa l’azienda in un comunicato - potranno verificarsi disservizi nelle normali attività svolte, comprensive del servizio di raccolta rifiuti sul territorio, pulizia strade, apertura delle piattaforme ecologiche, nonché delle attività amministrative”.

“Saranno comunque garantiti - continua la nota - i servizi e le prestazioni minime indispensabili previsti per legge e saranno inoltre garantiti i servizi di risposta chiamate utenti al numero verde 800.445.964, attivo da lunedì a venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 16.30”.

Gelsia ambiente è l’azienda che si occupa della raccolta, del trasporto e dello smaltimento dei rifiuti. Gestisce inoltre le isole ecologiche e lo spazzamento stradale, manuale e meccanizzato sul territorio. I comuni serviti da Gelsia, nei quali quindi potrebbero verificarsi disservizi, sono: Besana in Brianza, Biassono, Bovisio Masciago, Ceriano Laghetto, Cesano Maderno, Desio, Limbiate, Lissone, Muggiò, Seregno, Seveso, Varedo,  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento