Sciopero generale dei mezzi di 24 ore: a rischio autobus, treni, metropolitana e tram

L'agitazione sindacale è in programma tra giovedì 7 e venerdì 8 giugno. Le informazioni

Immagine di repertorio

Ventiquattro ore di sciopero e mezzi pubblici a rischio. In programma tra giovedì 7 e venerdì 8 giugno uno sciopero generale che potrebbe coinvolgere autobus, treni e metropolitana a Monza, in Brianza e a Milano.

Lo sciopero

I sindacati Cub trasporti, Cobas lavoro privato, Si Cobas, Sgb e Adl Cobas hanno proclamato uno sciopero generale di 24 ore dei mezzi tra le giornate di giovedì 7 e venerdì 8 giugno che potrebbe mettere a rischio - anche a Monza e in Brianza - autobus e treni. E a Milano, metropolitana, tra e aerei.

I motivi dell'agitazione sindacale

"È grave ed inaccettabile l’attacco al diritto di sciopero in atto nel settore dei trasporti - sostengono i sindacati -, una strategia funzionale a imbavagliare i lavoratori in modo da affondare il colpo e attuare, senza la prevedibile opposizione sociale, le dannose politiche di privatizzazione, liberalizzazione e precarizzazione, infierendo draconiani tagli salariali e occupazionali, nonché consistenti peggioramenti normativi all’intera categoria dei trasporti, in tutti i comparti, anche a scapito della qualità del servizio". "La pretesa della commissione di garanzia di imporre, su mandato del governo uscente, la definizione di una nuova regolamentazione provvisioria conferma le più pericolose intenzioni in ordine al restringimento del diritto di sciopero - le parole dei lavoratori -. Aumentando da 10 a 20 giorni il periodo di rarefazione tra uno sciopero e l’altro si rende sempre più difficile esercitare il diritto dei diritti e si impedisce ai lavoratori di far fronte all’attacco padronale che da anni subiscono".

"La realtà - prosegue la nota delle sigle - è che con tale rarefazione e con le altre misure in essere si vogliono ridurre ad una decina di giornate l’anno le possibili giornate di lotta degli autoferrotranvieri, lasciando però ampia discrezionalità alle aziende di intervenite a loro piacimento e di attuare i loro piani d’impresa. L’assalto al diritto di sciopero è mosso dalla commissione di garanzia in tutti i settori dei trasporti: l’intera categoria, con la scusa del diritto alla mobilità, è divenuta ambito di sperimentazione di inaccettabili interventi sistematicamente mirati a ridurre un diritto costituzionale inalienabile, pur di provare a ridimensionare la forza dei lavoratori e la loro capacità di reazione".

Giorni e orari dello sciopero 

I primi a iniziare lo sciopero generale saranno i dipendenti di Ferrovie dello Stato, Trenord e Nuovo trasporto viaggiatori - Italo -, che potranno scioperare dalle 22 del 7 giugno alle 6 della mattina successiva. I lavoratori del settore aereo, invece, potranno fermarsi dalle 13 alle 17 di venerdì 8 giugno, mentre non sono ancora noti - ad ora - gli orari in cui a incrociare le braccia potranno essere i dipendenti di Atm. 

Sciopero Trenord

Trenord ha reso noti, con una comunicazione, gli orari per lo sciopero generale in programma tra il 7 e l'8 giugno. "Dalle 22.00 di giovedì 7 giugno alle ore 6.00 di venerdì 8 giugno 2018 è previsto uno sciopero [dalle 22.00 alle 6.00 sindacato CUB Trasporti; da mezzanotte alle 6.00 sindacato USB Lavoro Privato] che interessa il personale del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane e di Trenord" si legge nell'avviso. Durante lo sciopero i servizi Regionali, Suburbani e Aeroportuali potranno subire ritardi, variazioni e/o cancellazioni. In caso di cancellazione delle corse, sono previsti autobus sostitutivi no-stop per il solo servizio aeroportuale Malpensa Express sulle tratte "Milano Cadorna - Malpensa Aeroporto" e "Malpensa Aeroporto - Bellinzona". Lo sciopero non interessa le fasce orarie di garanzia. Viaggeranno tutti i treni in partenza entro le ore 22:00 di sabato 26 maggio e con arrivo a destinazione finale entro le ore 23:00. Viaggeranno inoltre i treni a lunga percorrenza EN236 [Venezia SL 20.57 - Wien Hauptbahnhof 7.51] e EN237 [Wien Wien Hauptbahnhof 20.56 - Venezia SL 8.24]. Sono possibili ripercussioni anche dopo la conclusione dello sciopero.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Monza usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento