Ospedale San Gerardo, giovedì 12 luglio scatta lo sciopero dei barellieri

I barellieri incroceranno le braccia per tutta la giornata

Incroceranno le braccia nella giornata di giovedì 12 luglio i barellieri del San Gerardo di Monza che fanno capo alla società Markas. Il motivo? Il mancato mantenimento delle promesse da parte dell'azienda che ha gestisce il servizio di barellaggio utenti, denuncia la Cub in un comunicato. 

Davanti al prefetto di Monza, in un incontro dello scorso maggio, l'azienda si era "impegnata a regolarizzare i contratti di assunzione part-time definendo, come prevede la legge, gli orari e i riposi dei lavoratori; regolarizzare il tema dei carichi di eccessivi di lavoro; fornire calzature adatte e sistemare gli spogliatoi", precisa la Cub.

Ma secondo il sindacato "nulla di ciò è accaduto e questo è un fatto che incide negativamente su un servizio cartine dell'Ospedale e dei cittadini che rischiano di attendere lunghi tempi per essere trasportati". 

La posizione di Markas, l'azienda responsabile del servizio di trasporto intra ospedaliero del San Gerardo, successivamente ha voluto precisare di avere "comandato in servizio" 10 collaboratori in modo da garantire che il servizio si svolgesse comunque, per non nuocere ai pazienti. "Non è definito da contratto un numero massimo di trasporti a turno", spiega ancora l'azienda, precisando di essere consapevole che "gli ambienti utilizzati per il cambio possono attualmente risultare non adeguati", a causa della ristrutturazione in corso in ospedale. Locali che, comunque, sono messi a disposizione dall'azienda socio-sanitaria territoriale. Inoltre i turni attuali "rispettano le ore contrattuali e l'alternanza tra riposo e lavoro" e tutto è stabilito "con largo anticipo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il piano della turnazione attuale è frutto del confronto con le oo.ss. firmatarie, recepisce una serie di condizioni evidenziate dai lavoratori stessi che hanno portato alla condivisione di un piano che tenesse conto di esigenze e situazioni particolari", si legge ancora nella nota di Markas.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento