menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Villasanta, sciopero alla Tagliabue Gomme

“I lavoratori - sottolineano i rappresentanti CUB - denunciano le continue minacce da parte dei responsabili per obbligarli a dare la disdetta dal sindacato. Condanniamo in modo deciso questi atti intimidatori e vili”

Sciopero alla Tagliabue Gomme di Villasanta. Ad annunciare l'agitazione sono state le sigle sindacali. Per la giornata di mercoledì 20 aprile è in programma un presidio davanti ai cancelli a partire dalle sei di mattina.

“A luglio 2020 era stato concordato – precisano i dirigenti sindacali della CUB Trasporti e Logistica – un inquadramento di tutti i lavoratori. Avevamo dato tempo fino a Febbraio 2021 alla Ditta Tagliabue per poter adeguare i livelli in base alle mansioni svolte dai lavoratori. Tutti i dipendenti infatti svolgono le mansioni di magazziniere, pertanto il loro inquadramento deve essere adeguato al 4° livello”.

I lavoratori chiedono inoltre il riconoscimento immediato dell’organizzazione di appartenenza e un aumento salariale: “L’incremento della busta paga – precisano dalla CUB Trasporti e Logistica – deve compensare la perdita di salario dovuto al passaggio di proprietà da “Tanti” a “Tagliabue”.

"Fino ad ora la direzione ha riconosciuto l’aumento in busta paga solo ad alcuni lavoratori, del tutto in maniera discriminatoria" precisano dal sindacato. "L’aumento è un diritto sacrosanto dei lavoratori, anche tenuto tenuto conto che l’azienda non ha mai chiuso in tutto il periodo di emergenza pandemica, ed i dipendenti hanno dovuto correre rischi che non sono stati riconosciuti dalla direzione”.

“I lavoratori - sottolineano i rappresentanti CUB - denunciano le continue minacce da parte dei responsabili per obbligarli a dare la disdetta dalla CUB TRASPORTI. Condanniamo in modo deciso questi atti intimidatori e vili”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento