Cronaca

Aggressione al macchinista e striscione No Tav, sciopero di un'ora: possibili disagi

L'agitazione è in programma dalle 17 alle 18: potranno verificarsi ripercussioni fino alla ripresa del servizio mercoledì mattina

Il vandalismo sul convoglio

Il volto coperto e uno striscione posizionato tra i binari: "Solidarietà con i residenti No Tav". Questa la scritta che era presente sul cartellone steso tra i binari martedì mattina a Milano, durante una fermata del convoglio Albairate-Saronno.

Nella stazione di Milano Porta Romana, un gruppo di persone con volto coperto è sceso sul binario, davanti al convoglio, e ne ha impedito la ripartenza dispiegando uno striscione poi sono stati imbrattati i vetri della cabina di guida e i fanali con vernice spray di colore nero.  Anche il macchinista del convoglio, sceso dalla cabina di guida per verificare quanto stesse accadendo, è stato colpito al volto da spruzzi di vernice con bombolette spray da parte dei manifestanti, poi fuggiti. 

L’episodio è stato tempestivamente segnalato agli Organi di Polizia; sono intervenute  sul posto due pattuglie di Carabinieri e la Polizia Ferroviaria. Il macchinista, precauzionalmente trasportato al Pronto Soccorso dell’Ospedale Fatebenefratelli di Milano, è stato visitato e successivamente dimesso.     

Ritardi e sciopero

A causa dell’episodio, la circolazione sulla linea S9 ha subito ritardi fino a 120 minuti e limitazioni di percorso; fra le stazioni di Saronno e Seregno è stato attivato un collegamento di autobus sostitutivi. Per alcune corse della linea Milano-Mortara è stata prevista fermata straordinaria a Milano San Cristoforo e Albairate. Il treno coinvolto ha terminato la corsa a Milano Porta Romana e sarà condotto in deposito per il ripristino. 

Per la giornata di martedì 27 aprile poi le sigle sindacali hanno proclamato per il tardo pomeriggio uno sciopero di un’ora, dalle ore 17 alle ore 18. "L’agitazione indetta senza preavviso potrà generare significativi disagi per i viaggiatori, causando ritardi e soppressioni per i treni regionali, suburbani e il collegamento Malpensa Express di Trenord. Le ripercussioni dello sciopero potranno protrarsi fino alla ripresa del servizio di domani mattina" si legge in una nota dell'azienda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione al macchinista e striscione No Tav, sciopero di un'ora: possibili disagi

MonzaToday è in caricamento