Scioperi

Presidio dei metalmeccanici in Provincia a sostegno dei lavoratori della Gianetti Ruote

La manifestazione si svolgerà nella mattina di martedì 20 luglio

I metalmeccanici di Monza e Brianza scendono in piazza. Nella giornata di martedì 20 luglio Fim, Fiom e Uilm della Brianza hanno organizzato uno sciopero di 4 ore, e la mattina un presidio davanti alla sede della Provincia a Monza in via Grigna per sostenere la vertenza dei colleghi della Gianetti Ruote di Ceriano Laghetto.

Salviamo il lavoro: questa la richiesta che viene fatta da Cgil, Cisl e Uil che hanno indetto lo sciopero e la mobilitazione. "Chiediamo il ritiro della procedura di chiusura del sito - spiegano i rappresentanti dei lavoratori - e i conseguenti licenziamenti: per la dignità del lavoro, per la tutela del tessuto industriale e contro lo strapotere dei fondi di investimento e la totale indifferenza di Confindustria per un sistema economico basato sui diritti, la legalità e il rispetto del lavoro". 

Una situazione di grande preoccupazione quella che coinvolge i 152 lavoratori della Gianetti Ruote che all’inizio del mese hanno ricevuto la notizia del licenziamento. Un fulmine a ciel sereno: i lavoratori sono stati informati con un’email alla fine del turno. Oltre cento anni si storia e di produzione che ormai appartengono al passato. La gloriosa storia di un’azienda che produce cerchioni per i veicoli pesanti tra cui i mezzi Iveco e le Harley-Davidson rischia di essere definitivamente archiviata.

Dipendenti e rappresentanti dei lavoratori non si fermano. La protesta continua ad oltranza. Settimana scorsa c’è stato un incontro anche in Prefettura, mentre nella giornata di domenica 18 luglio anche alcuni Harleysti hanno portato la loro solidarietà ai lavoratori a bordo delle loro moto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presidio dei metalmeccanici in Provincia a sostegno dei lavoratori della Gianetti Ruote

MonzaToday è in caricamento