rotate-mobile
Scioperi

Autobus a rischio, sciopero di 24 ore anche a Monza e in Brianza

Mezzi a rischio anche venerdì 26 maggio per uno sciopero generale nazionale

Uno sciopero di 24 ore anche a Monza e in Brianza. Per la giornata di venerdì 12 maggio Autoguidovie ha messo in allerta i viaggiatori per possibili disagi connessi a una giornata di agitazione sindacale. A proclamare lo sciopero è stata la Faisa-Cisal.

"Saranno garantite le corse in partenza dai capolinea e indicate negli orari pubblicati da inizio servizio alle ore 08:29 e dalle 15:00 alle ore 17.59. Pertanto, potrebbero non essere garantite tutte le corse in partenza nella fascia oraria dalle 08:30 alle 14:59 e dalle 18:00 a fine servizio" spiega l'azienda. I conducenti della società Autoguidovie potrebbero dunque incrociare le braccia lasciando a piedi i pendolari a Monza e in Brianza ma anche nei bacini di Milano, Pavia, Cremona, e nel bolognese. Gli effetti reali della protesta dipenderanno dall'effettiva adesione, che si conoscerà il giorno stesso.

Un altro sciopero in arrivo

L'organizzazione sindacale Usb ha proclamato uno sciopero generale nazionale per venerdì 26 maggio. La protesta dovrebbe coinvolgere i settori pubblici e privati con l'esclusione del trasporto aereo. A comunicarlo è il portale del ministero delle Infrastrutture e dei trasporti dedicato a questo tipo di manifestazioni.

L'agitazione, stando al calendario del dicastero, dovrebbe durare l'intera giornata anche se per il momento non ci sono conferme orarie sui siti delle aziende dei trasporti che potrebbero essere coinvolte. Per Milano Atm, quindi bus, metro e tram. E per la Lombardia Trenord, così come Trenitalia per treni a lunga percorrenza. Trattandosi di una sola sigla sindacale è probabile (ma la certezza si avrà solo quel giorno stesso) che i disagi effettivi siano contenuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autobus a rischio, sciopero di 24 ore anche a Monza e in Brianza

MonzaToday è in caricamento