rotate-mobile
Sciopero dei treni

Sciopero dei mezzi: i treni che potrebbero fermarsi venerdì 25 febbraio

Lo sciopero non interessa direttamente i lavoratori di Trenord ma 9 linee potrebbero fermarsi

Sciopero in arrivo. E tra i mezzi che venerdì 25 febbraio potrebbero fermarsi a causa dell'agitazione indetta dai lavoratori del settore del trasporto pubblico locale ci sono anche i treni di alcune tratte brianzole. Lo sciopero però non coinvolge direttamente il personale di Trenord.

In particolare, potranno essere interessati i treni che circolano sulla rete Ferrovienord, cioè i collegamenti regionali e suburbani che raggiungono Milano Bovisa, Milano Cadorna – da e per Saronno (S3), Seveso/Camnago (S4), Canzo/Asso, Novara Nord, Como Lago, Varese/Laveno, Malpensa Aeroporto – la linea Brescia-Iseo-Edolo e il servizio transfrontaliero S50 Malpensa Aeroporto-Bellinzona.

Lo sciopero potrà causare variazioni anche sul servizio delle linee “miste” che transitano su entrambe le reti, Ferrovienord e RFI, cioè i collegamenti S1 Milano Bovisa-Lodi, S2 Seveso-Rogoredo, S9 Saronno-Seregno-Albairate, S13 Milano Bovisa-Pavia, Malpensa Express su Milano Centrale.

Saranno previsti autobus sostitutivi, senza fermate intermedie, per eventuali corse non effettuate tra Milano Cadorna (da via Paleocapa, 1) e Malpensa Aeroporto e tra Busto FS e Malpensa Aeroporto.

Da Trenord fanno sapere che venerdì "circoleranno treni garantiti negli orari 6-9 e 18-21". In particolare, sulle linee su rete Ferrovienord "saranno effettuati i treni il cui orario di partenza è compreso in queste fasce orarie, indipendentemente dall’orario di arrivo alla destinazione finale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero dei mezzi: i treni che potrebbero fermarsi venerdì 25 febbraio

MonzaToday è in caricamento