Ecco la banda della Panda nera che scippa le donne in centro: una finisce all'ospedale

Due i colpi messi a segno nel pomeriggio di mercoledì a Bovisio Masciago

Immagine repertorio

Al volante di una vecchia Fiat Panda nera, mercoledì pomeriggio due giovani sono riusciti a scippare due donne. È accaduto nel centro storico di Bovisio Masciago. Utilizzando l’utilitaria (risultata rubata), i due prima hanno preso di mira una donna di 54 anni. A poca distanza, un’altra donna di 52. In entrambi i casi lo scippo è fallito. Ma nel primo dei due, la 54enne è rimasta lievemente ferita e ha chiesta di essere medicata al pronto soccorso dell’ospedale di Desio, per alcune contusioni ed escoriazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’allarme dei carabinieri di Desio è scattato pochi minuti dopo. Perlustrando il centro storico di Bovisio, i militari sono riusciti a individuare, in un parcheggio, la Fiat Panda nera. È bastato aspettare poche ore. Poi due persone sono salite sull’auto. I militari li hanno circondati. Uno (probabilmente l’autore materiale degli scippi) è riuscito a fuggire correndo sui binari della linea Milano-Asso. L’altro è stato bloccato, dopo alcuni tentativi di malmenare i carabinieri. È stato arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale perché le due donne scippate non lo hanno riconosciuto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Bollettino coronavirus 21 ottobre, record di contagi: 4.126 in Lombardia e 671 a Monza e Brianza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento