menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cade in bici e resta incastrato per 35 ore in un canale: trovato dopo due giorni di ricerche

L'uomo, un operaio 44enne, è stato ufficialmente disperso per due giorni. È grave, ma vivo

Alle 8.54 di martedì mattina un suo connazionale ha visto la ruota della sua bici che sbucava dal canale e - accanto, a pochi metri - il suo corpo. Così, ha dato l'allarme e ha scritto la parola fine sul suo incubo.

È stato ritrovato l'operaio egiziano di quarantaquattro anni, residente a Gorgonzola, che era sparito nel nulla da domenica sera. Verso le 22, stando a quanto accertato dai carabinieri, il 44enne era uscito dal centro commerciale Corti Lombarde - lavora a "Il Gigante" -, era salito in bici e si era avviato verso casa. 

Durante il viaggio, però, avrebbe avuto un incidente ed è caduto in un canale, fortunatamente senza acqua, che costeggia la ciclabile in via Alzaia Martesana nel comune di Bellinzago Lombardo. L'uomo è rimasto lì fino alle 8.54 di martedì mattina - praticamente per 35 ore -, quando è stato visto da un uomo e soccorso dal 118 e dai militari. 

Provato, ma cosciente, l'operaio è stato trasportato in codice rosso all'ospedale Niguarda di Milano: la prognosi è riservata, ma non è in pericolo di vita. Pochi i dubbi dei carabinieri sulla dinamica: è praticamente certo che l'uomo sia finito nel canale dopo un incidente e che non sia riuscito a dare l'allarme. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

L'Iss elenca uno a uno tutti gli errori della Lombardia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento