Cronaca Lissone

Scomparso nella tormenta di neve in Umbria un 33enne di Lissone

Nulla si sa del ragazzo da venerdì. Voleva raggiungere un casolare isolato, dove è stato ritrovato (vuoto) il suo borsone. Ma di lui nessuna traccia: il soccorso alpino è ancora al lavoro

Da venerdì scorso è disperso nella zona di Castel Guelfo, frazione di Pietralunga (Perugia), un 33enne di Lissone, M.A., che era partito per andare a trovare una zia in un casolare.

Secondo le ricostruzioni della stampa locale, era intenzionato a raggiungere il casolare a piedi partendo dal centro abitato di Pietralunga, con un percorso di almeno 10 km in mezzo alla neve alta circa un metro. Sono stati i familiari da Lissone ad attivarsi per primi, non avendo più notizie del 33enne da venerdì. Hanno avvertito  i carabinieri di Lissone, che si sono sentiti con i colleghi del luogo. Immediatamente s'è attivato il soccorso alpino e speleologico umbro che ha individuato il casolare.

All'interno sono state trovate tracce della presenza dell'uomo. Una porta a vetri è stata trovata con il vetro rotto. All'interno del casolare è stato trovato il borsone (vuoto) del 33enne e una chitarra. Ma nessun segno di "casa vissuta", come un fuoco spento da poco. Continuano quindi le ricerche del 33enne: per questo motivo sono stati chiesti dal soccorso alpino i cani da valanga, che però al momento sono tutti impegnati nelle Marche. Intanto i carabinieri di Città di Castello stanno verificando se il 33enne risulti essere nella zona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scomparso nella tormenta di neve in Umbria un 33enne di Lissone

MonzaToday è in caricamento