Scontri alla Gartico, il Riesame annulla misure cautelari

Le misure erano state disposte dopo l'arresto di 19 immigrati seguito agli scontri dell'11 giugno. I fatti a Basiano, a cavallo tra Monza e Milano. Gli operai erano stati licenziati e sostituiti con altri meno costosi

La zona di fronte alla Gartico dopo gli scontri

VIMERCATE  - Bisogna considerare la "'episodicita'" della "condotta contestata agli indagati" che hanno "subito" un "improvviso licenziamento" e sono stati sostituiti da "un altro gruppo di lavoratori assunti a minor costo". Con queste motivazioni il Tribunale del Riesame di Milano ha annullato le misure cautelari a carico di 19 immigrati, 'protagonisti' l'11 giugno scorso di tafferugli che si sono verificati a Basiano, nel Milanese, nel corso di un presidio che avevano organizzato per protestare davanti a una cooperativa di facchinaggio, che li aveva 'messi alla porta' assumendo altri operai.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

GLI SCONTRI - Lo scorso giugno a Basiano, paese a cavallo tra la provincia di Milano e quella di Monza, intorno alle 8.30, le forze dell'ordine avevano cercato di spostare un presidio di un centinaio di operai e si erano verificati violenti scontri e tafferugli. Erano state arrestate 20 persone: 14 egiziani, 5 pakistani e 1 marocchino con le accuse di violenza e resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamenti, lesioni e lancio di oggetti pericolosi. Uno di loro era stato scarcerato il giorno successivo dal Tribunale di Milano, mentre per gli altri, prima il gip di Monza e poi quello di Milano (a cui erano stati trasmessi gli atti per competenza) avevano emesso misure diverse: gli arresti domiciliari per due, l'obbligo di dimora per 13 e l'obbligo di firma per altri 4. Misure tutte annullate dal Riesame (presidente del collegio Paola Braggion), che ha accolto l'istanza dei legali Eugenio Losco e Mauro Straini. (ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento