Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Libertà / Viale Sicilia

Giana-Monza, agguato nel parcheggio dello stadio: due feriti e un arresto

Sei tifosi biancorossi hanno seguito nel parcheggio dello stadio una coppia di tifosi avversari e li hanno brutalmente aggrediti. Un diciannovenne è stato arrestato

Male in campo. Peggio fuori. Si chiude con una domenica da incubo la settimana già tremenda del Monza Calcio e dei suoi tifosi. Il bilancio finale dice, impietoso: sconfitta per 2-1 nella stracittadina col Giana e un arresto dopo la partita per scontri nel parcheggio del Brianteo. 

Secondo una prima ricostruzione della polizia, il giovane finito in manette - un operaio di diciannove anni - e altri cinque tifosi biancorossi hanno "pedinato" verso il parcheggio due supporter della squadra di Gorgonzola, che avevano seguito la partita dalla tribuna. 

A pochi metri dalla macchina, i due - un quarantacinquenne e un quarantaseienne - sono stati accerchiati e brutalmente aggrediti. Solo l'intervento della polizia ha messo in fuga gli aggressori. 

Gli stessi agenti, però, sono riusciti a fermare il diciannovenne, che era già finito nei guai per gli scontri dopo la partita contro il Como. 

Le due vittime, invece, sono state soccorse e trasportate all'ospedale San Gerardo in ambulanza. Uno dei due ha un naso rotto, l'altro ha riportato una frattura al polso: se la caveranno in trenta giorni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giana-Monza, agguato nel parcheggio dello stadio: due feriti e un arresto

MonzaToday è in caricamento