Cronaca

Scontri Verona-Milan: arrestato un ultrà rossonero monzese

Un ultras brianzolo del Milan è stato arrestato nel pomeriggio di lunedì a seguito degli incidenti tra le opposte tifoserie a margine dell'incontro di calcio Verona-Milan

Gli scontri si sono verificati a margine di Verona-Milan

Due ultras del Milan sono stati arrestati nel pomeriggio di lunedì a seguito degli incidenti tra le opposte tifoserie a margine dell'incontro di calcio Verona-Milan, valido per la prima giornata di campionato di serie A.

Gli agenti della Digos della squadra tifoserie della questura di Milano hanno arrestato B.A., 24 anni di Monza, con un precedente di Polizia e C.M., 21 anni, milanese incensurato.

I due sono stati arrestati grazie alla normativa che consente l'arresto 'in differita' dopo le indagini svolte dagli agenti della Digos milanese in collaborazione con i colleghi di Verona. Sono state visionate le immagini della polizia scientifica della Questura di Verona, e individuati due tifosi che fanno parte della 'Curva Sud Milano'.

Sono accusati di danneggiamento aggravato, possesso e lancio di oggetti pericolosi. Sono stati rintracciati a casa loro, accompagnati negli uffici della Digos e poi arrestati. L'attività di indagine condotte dalle due questure - spiega la polizia - proseguirà per individuare altri tifosi che hanno preso parte agli scontri.

Nel video sottostante, caricato su YouTube, le immagini degli scontri. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri Verona-Milan: arrestato un ultrà rossonero monzese

MonzaToday è in caricamento