Cronaca Piazza Europa

Scopre che lei in realtà è una trans, scoppia la furibonda lite in piazza: espulsa dall'Italia

È successo a Villasanta, sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale

Probabilmente pensava di essere in compagnia di una donna, ma quando avrebbe scoperto che in realtà era una trans è andato su tutte le furie. È successo nel pomeriggio di mercoledì in piazza Europa a Villasanta, protagonisti del fatto due giovani: una transessuale peruviana di 21 anni e un ragazzo italiano di 35 anni. L'epilogo? La 21enne è stata espulsa dall'Italia perché, come emerso dagli accertamenti, sulla sua testa pendevano due provvedimenti di espulsione. 

Villasanta, scopre che è una trans: la vicenda

Tutto è iniziato alla stazione di Villasanta quando la 21enne — come riferito dal 35enne alla polizia locale — avrebbe chiesto un passaggio fino a piazza Europa. I due sono così andati fino alla destinazione e la giovane è entrata in un parrucchiere. Quando è uscita ha chiesto al ragazzo di essere accompagnata a Monza e in questo frangente il 35enne avrebbe scoperto di essere in compagnia di una transessuale. È nato un diverbio che ha allarmato diversi cittadini e sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia locale del comandante Maurizio Carpanelli.

I due sono stati identificati e la 21enne, dato che era senza documenti, è stata prima accompagnata al comando della polizia locale e successivamente accompagnata presso gli uffici della Questura di Milano. Al termine degli accertamenti fotodattiloscopici è emerso che sulla sua testa pendevano due ordini di espulsione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scopre che lei in realtà è una trans, scoppia la furibonda lite in piazza: espulsa dall'Italia

MonzaToday è in caricamento