Carate Brianza, all'ITIS Leonardo Da Vinci si rompe il riscaldamento: la scuola resta chiusa

I tecnici sono al lavoro per riparare il guasto e permettere la riapertura dell'istituto e la ripresa delle lezioni da lunedì 18 novembre

Si rompe la caldaia e gli studenti restano a casa. Succede a Carate Brianza dove nei giorni di venerdì 15 e sabato 16 novembre l'ITIS Leonardo Da Vinci a Carate Brianza resterà chiuso e le lezioni saranno sospese a causa dell'improvvisa rottura dell'impianto di riscaldamento della struttura.

A disporre la chiusura è stata la Provincia di Monza e Brianza con un decreto firmato dal presidente Luca Santambrogio. 

"Il provvedimento, concordato con la Dirigente scolastica, si è reso necessario a causa dell’improvvisa rottura dei generatori di calore che impedisce la regolare accensione dell’impianto di riscaldamento, compromettendo la vivibilità degli ambienti scolastici" spiegano dall'ente.

I tecnici della ditta incaricata stanno provvedendo alla soluzione del guasto per permettere la ripresa delle lezioni già il prossimo lunedì 18 novembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento