Scuola Citterio, al via i lavori per il recupero degli spazi e per il parco

Entro Pasqua, termine entro il quale agli alunni sarà possibile accedere agli spazi esterni fino ad oggi inutilizzati, vedrà la luce anche il nuovo parco giochi

Prosegue poi il lavoro per il trasferimento del polo scolastico nell'area dell'ex Macello

Per mettere piede nel nuovo e innovativo polo scolastico che dovrà sorgere nell'area dell'ex Macello ci vuole ancora del tempo. Ma entro Pasqua gli alunni della scuola Citterio potranno tornare a utilizzare tutti gli spazi inagibili grazie agli interventi che verranno avviati a breve.

I lavori inizieranno a metà febbraio e saranno ultimati entro Pasqua. Ad annunciarlo è stato martedì sera il primo cittadino del capoluogo brianzolo, Roberto Scanagatti, presente insieme agli assessori all’Istruzione Rosario Montalbano e  alla Partecipazione Egidio Longoni, alla consulta del quartiere Cederna. La questione della messa in sicurezza della scuola è stato uno dei temi affrontati durante l'incontro al quale erano presenti il dirigente del settore Ambiente, Carlo Nizzola, i rappresentanti dell’istituto scolastico, docenti e genitori. Insieme agli spazi scolastici fino ad ora inagibili, al quartiere entro Pasqua verrà consegnato anche il nuovo parco giochi per bambini.

“Ci siamo preoccupati di realizzare gli interventi necessari per rendere la scuola Citterio una scuola sicura sotto tutti i punti di vista. Le accurate indagini che abbiamo commissionato all’università Bicocca ci hanno fornito le indicazioni utili per raggiungere questo obiettivo. Nell’attesa di trasferire le scuole Citterio e Bellani nel nuovo polo scolastico all’ex Macello, genitori, bambini e insegnanti possono quindi continuare la loro attività in piena sicurezza e tranquillità” ha spiegato Scanagatti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto si continua a lavorare per la realizzazione del nuovo polo scolastico ed entro febbraio dovrà essere siglato l’accordo di partnership per il finanziamento con Finlombarda, ente finanziario di Regione Lombardia, che consentirà di individuare il professionista che sarà incaricato di predisporre il progetto. Prima della gara di appalto il progetto sarà sottoposto a un percorso partecipativo di coinvolgimento che chiamerà in causa anche il personale scolastico, i genitori e i cittadini del quartiere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento