Papa a Monza, scuole superiori chiuse in tutta la Brianza sabato 25 marzo

La decisione

Scuole chiuse in occasione della visita del Papa a Monza sabato 25 marzo. In accordo con la Prefettura di Monza, il Presidente della Provincia di Monza e Brianza, Gigi Ponti, ha firmato il decreto con il quale si prevede la chiusura degli istituti di istruzione secondaria superiore nei 55 Comuni della Brianza per il prossimo sabato 25 marzo, in occasione della visita del Santo Padre nelle terre ambrosiane e in particolare in vista della celebrazione della S. Messa presso il Parco di Monza.

Durante la giornata infatti a Monza e in alcuni comuni limitrofi è stato previsto il blocco del traffico e un piano straordinario di trasporto pubblico e ferroviario che accompagnerà 600mila fedeli nel capoluogo brianzolo.

"Ai fini di tutelare l’ordine e la sicurezza pubblica, pertanto, anche alla luce delle inevitabili difficoltà sul fronte della mobilità, legate al raggiungimento delle sedi scolastiche da parte degli studenti" - fanno sapere da via Grigna  - "la Provincia ha predisposto il decreto di chiusura delle scuole superiori interessate.

“Sarà una giornata storica per la Brianza – ha ribadito oggi il Presidente Gigi Ponti – Faremo del nostro meglio per assicurare il necessario coordinamento delle attività istituzionali e per garantire lo svolgimento sereno di una celebrazione così importante”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento