menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Asfalti Brianza, arrivano le "sentinelle" degli odori per il monitoraggio dell'aria

Il sindaco Mauro Capitanio nei giorni scorsi ha firmato una ordinanza per la sospensione dell'attività nel sito produttivo

Cittadini pronti a trasformarsi in "sentinelle" pronte a monitorare la qualità dell'aria per segnalare eventuali molestie olfattive collegate all'attività dell'azienda Asfalti Brianza nei confronti della quale nei giorni scorsi, dopo centinaia di segnalazioni arrivate in una sola nottata, è stata emanata una ordinanza di sospensione dell'attività. 

E' l'idea lanciata dal comune di Concorezzo, in collaborazione con Arpa e gli altro comuni del territorio coinvolti. “Oltre all'ordinanza di sospensione delle attività dell'azienda Asfalti Brianza, in questi giorni è stata attivata, una campagna di indagine relativa alle molestie olfattive con lo scopo di monitorare l’intero territorio comunale avvalendosi di “sentinelle” da individuare tra la cittadinanza" spiega il sindaco Mauro Capitanio.

Le “sentinelle” avranno la funzione di segnalare, attraverso una piattaforma telematica dedicata, tutti gli episodi di molestie olfattive percepiti.
In parallelo a questi interventi proseguono le attività del tavolo di lavoro per la salubrità dell’aria coordinato dalla Prefettura e le procedure riguardanti i provvedimenti in atto nei confronti dell’azienda. L’obiettivo rimane quello di agire su più fronti per una gestione dell’emergenza coordinata e razionale anche grazie alla collaborazione oltre che di tutti gli enti coinvolti, anche della cittadinanza” rendono noto dal municipio.

L'ordinanza

Il documento, nello specifico, ordina di “Sospendere immediatamente dalla data di adozione della presente e fino al 15 luglio 2020, le attività di produzione nel sito produttivo indicato, dalle quali derivino le emissioni in atmosfera odorifere e moleste sopra indicate. Si riserva di adottare, qualora necessario, ulteriori provvedimenti compresa l’emissione di nuove ordinanze o la reiterazione di questa stessa; di ritirare il presente provvedimento, nel caso in cui Asfalti Brianza S.r.l. adotti provvedimenti volti a risolvere il problema di inquinamento odorifero e ne dia comprovata efficacia”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il supermercato alle porte della Brianza dove 'si fa la spesa gratis'

Coronavirus

Per la Lombardia sarà l'ultima settimana in zona arancione?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

  • Economia

    Validità e regole per il bonus vacanze 2021

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento