Pizzicato in moto senza patente (per la seconda volta) e con un ordine di espusione

Nei guai a Monza un cittadino egiziano di 37 anni

Quando gli agenti della polizia locale impegnati lo scorso venerdì in un controllo del territorio in piazza Castello a Monza si sono visti passare davanti un motociclo Yamaha nonostante il casco hanno riconosciuto la "vecchia" conoscenza alla guida.

Il conducente, un cittadino di 37 anni, egiziano, domiciliato a Monza, era già stato pizzicato una volta senza patente dalla polizia locale in città ma, nonostante la sanzione amministrativa, era tornato in sella senza porsi troppi problemi. L'uomo è stato fermato e denunciato per la recidiva per guida senza patente. A suo carico inoltre gli agenti hanno risontrato che lo stesso giorno era stato emesso un ordine esecutivo di espulsione. 

L'uomo è stato accompagnato all'Ufficio Immigrazione di Milano per il rimpatrio e il mezzo è stato sequestrato ai fini della confisca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

Torna su
MonzaToday è in caricamento