Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Piazza Giuseppe Cambiaghi

Senzatetto, il Comune: "Situazione migliorata, aprirà nuovo dormitorio"

Il vicesindaco Bertola media. "Capiamo il forte disagio dei residenti di piazza Cambiaghi - afferma - ma non vogliamo e non possiamo affrontare il problema di alcuni disperati come un caso di ordine pubblico"

MONZA - "La crisi e la disperazione purtroppo stanno aumentando i casi di disagio estremo, per far fronte ai quali forse sarà necessario verificare la possibilità di potenziare le nostre strutture di accoglienza per governare meglio il problema nell'interesse di tutti i cittadini”. A parlare è il vicesindaco e assessore alle Politiche Sociali Cherubina Bertola, una lunga esperienza nel volontariato. “Capiamo il forte disagio dei residenti – prosegue la Bertola  - ma non vogliamo e non possiamo affrontare il problema di alcuni disperati come un caso di ordine pubblico anche perché le legge non consente di impedire a chi lo voglia di stare in uno spazio aperto. Dobbiamo gestire la situazione con un lavoro complesso, attivando i servizi sociali e sostenendo il volontariato impegnato sul campo. Possiamo dire però che il problema è molto più contenuto rispetto a qualche giorno fa".

IL CASO - Da qualche tempo si parla in città della situazione di degrado in cui versa piazza Cambiaghi: il Comune si è però  opposto a soluzioni sommarie. La macchina  per l'ondata di freddo invernale è già attiva: fortunatamente, a Monza fa ancora relativamente caldo. Ma gli spazi scarseggiano e bisogna arrangiarsi come si può: nei giorni scorsi tutte le 25 persone che stazionavano nell'area sono state identificate e invitate a utilizzare l'Asilo Notturno di via Raiberti o le strutture di Milano (il dormitorio di viale Ortles e quello di via Ferrante Aporti). Da piazza Trento annunciano comunque una novità: per l'emergenza freddo è stato allestito uno spazio in via Spallanzani nel quale dal primo dicembre saranno disponibili 25 posti letto con servizi igienici e docce. Il Comune ha garantito le forniture e il servizio di sorveglianza notturna. Nella struttura saranno serviti anche pasti caldi e distribuiti kit per la pulizia assieme ai volontari della Protezione Civile, Croce Rossa e ai City Angels.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senzatetto, il Comune: "Situazione migliorata, aprirà nuovo dormitorio"

MonzaToday è in caricamento