Senzatetto, il Comune: "Situazione migliorata, aprirà nuovo dormitorio"

Il vicesindaco Bertola media. "Capiamo il forte disagio dei residenti di piazza Cambiaghi - afferma - ma non vogliamo e non possiamo affrontare il problema di alcuni disperati come un caso di ordine pubblico"

Il primo dicembre aprirà uno spazio in via Spallanzani con 25 posti

MONZA - "La crisi e la disperazione purtroppo stanno aumentando i casi di disagio estremo, per far fronte ai quali forse sarà necessario verificare la possibilità di potenziare le nostre strutture di accoglienza per governare meglio il problema nell'interesse di tutti i cittadini”. A parlare è il vicesindaco e assessore alle Politiche Sociali Cherubina Bertola, una lunga esperienza nel volontariato. “Capiamo il forte disagio dei residenti – prosegue la Bertola  - ma non vogliamo e non possiamo affrontare il problema di alcuni disperati come un caso di ordine pubblico anche perché le legge non consente di impedire a chi lo voglia di stare in uno spazio aperto. Dobbiamo gestire la situazione con un lavoro complesso, attivando i servizi sociali e sostenendo il volontariato impegnato sul campo. Possiamo dire però che il problema è molto più contenuto rispetto a qualche giorno fa".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL CASO - Da qualche tempo si parla in città della situazione di degrado in cui versa piazza Cambiaghi: il Comune si è però  opposto a soluzioni sommarie. La macchina  per l'ondata di freddo invernale è già attiva: fortunatamente, a Monza fa ancora relativamente caldo. Ma gli spazi scarseggiano e bisogna arrangiarsi come si può: nei giorni scorsi tutte le 25 persone che stazionavano nell'area sono state identificate e invitate a utilizzare l'Asilo Notturno di via Raiberti o le strutture di Milano (il dormitorio di viale Ortles e quello di via Ferrante Aporti). Da piazza Trento annunciano comunque una novità: per l'emergenza freddo è stato allestito uno spazio in via Spallanzani nel quale dal primo dicembre saranno disponibili 25 posti letto con servizi igienici e docce. Il Comune ha garantito le forniture e il servizio di sorveglianza notturna. Nella struttura saranno serviti anche pasti caldi e distribuiti kit per la pulizia assieme ai volontari della Protezione Civile, Croce Rossa e ai City Angels.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Bollettino coronavirus 21 ottobre, record di contagi: 4.126 in Lombardia e 671 a Monza e Brianza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento