rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Brugherio

Conigli e polli chiusi in gabbie tra feci e sporcizia: sequestro in cascina a Brugherio

Il sequestro preventivo ha interessato un centinaio di capi allevati per uso domestico e a scopo di vendita. Nella cascina sono intervenuti i carabinieri di Monza

Conigli e galline rinchiusi in gabbie anguste, tra feci e sporcizia, circondate da mosche. Animali costretti a stare immboli, schiacciati l'uno con l'altro, in gabbie fatte di metallo, con il rischio di incastrarsi le zampe a ogni movimento. 

I carabinieri della compagnia di Monza, insieme al personale delle Guardie Ambientali, a fine ottobre, in seguito a un sopralluogo effettuato all'interno di una cascina di Brugherio, hanno sequestrato circa un centinaio di capi di avicunicoli che erano allevati in condizioni igienico sanitarie precarie con rischi per la salute delle persone vista la loro destinazione alimentare. Gli animali, 49 conigli e 44 capi di pollame, erano detenuti in violazione delle norme basilari di salute e benessere degli animali stipati in gabbie ammassate in un piccolo locale situato nei pressi della cascina. I polli e i conigli erano allevati e destinati alla macellazione per il consumo proprio e destinati anche ad essere ceduti a terzi. 

Tutti gli esemplari sono stati sottoposti a un sequestro preventivo per il reato di "detenzione di animali in condizioni incompatibili con la loro natura e produttive di gravi sofferenze". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conigli e polli chiusi in gabbie tra feci e sporcizia: sequestro in cascina a Brugherio

MonzaToday è in caricamento