menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un arsenale in casa di una donna: due arresti per detenzione abusiva di armi

Una pistola beretta calibro 22 con matricola abrasa nascosta in una pochette da signora e altre armi giocattolo, riproduzioni fedeli di quelle reali: in manette una seregnese di 43 anni e un 20enne di Desio

Una pochette da donna con all'interno una beretta calibro 22 e otto colpi da esplodere. 

Questa la curiosa scoperta che i carabinieri di Seregno hanno effettuato nell'appartamento di una donna disoccupata di 43 anni, nel quartiere Crocione.

Insieme alla pistola i carabinieri hanno portato alla luce un vero e proprio arsenale di armi giocattolo, fedelissime riproduzioni di quelle in commercio. 

In quell'appartamento i militari sono arrivati seguendo le tracce di un 20enne residente a Desio che nel luglio scorso era stato arrestato per detenzione abusiva di armi perchè sorpreso con armi da fuoco: insieme a lui in quello stabile hanno trovato anche la donna, disoccupata e proprietaria dell'abitazione.

In casa i carabinieri hanno sequestrato oltre alla beretta con matricola abrasa una pistola Umarex giocattolo, perfetta imitazione della pistola d'ordinanza dei carabinieri ad aria compressa, due carabine ad aria compressa e una a piombini calibro 45.

L'ipotesi degli inquirenti è che queste armi clandestine siano state usate per alcuni episodi criminali messi a segno sul territorio e sono in corso una serie di accertamenti. 

Per entrambi è scattato l'arresto per possesso abusivo di armi clandestine. 

DSCN0284-2 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento